ARCHIVIO

Credem ricerca nuove risorse

di Giulia Cimpanelli

“Il 90 per cento dei nostri manager è entrato giovanissimo e ha fatto carriera”. A dirlo Francesco Reggiani, direttore risorse umane del gruppo Credem. Una banca che fa della carriera in azienda la sua bandiera: “Il turnover è basissimo e puntiamo su formazione e crescita dei dipendenti. Basti pensare che il 50 per cento dei giovani assunti negli ultimi tre anni ha già cambiato settore in azienda”.

Inoltre, il 20% dei direttori di filiale ha meno di 35 anni e l’età media per questo ruolo è 44 anni. Una banca che assume in un periodo in cui le concorrenti chiedono ai dipendenti giornate di solidarietà: “Nei primi sei mesi del 2014 l’organico è cresciuto del 2 per cento e abbiamo in programma di assumere altre cento risorse entro fine anno”.

Cento giovani neolaureati e neodiplomati che verranno impiegati in particolare nel settore commerciale prevalentemente in Emilia, Lombardia, Toscana e Sardegna, agli sportelli e nell’ICT.

Inserimenti a tempo determinato dai 12 ai 18 mesi, successivamente confermati a tempo indeterminato: “Il 90% dei 300 assunti degli ultimi tre anni è stato confermato a tempo indeterminato”. Ed è poi stato formato alla Scuola Credem in Emilia, in cui il gruppo offre una madia di sei giornate all’anno di corsi a ogni dipendente: “Gli investimenti nella formazione delle persone sono un caposaldo della strategia di crescita e sviluppo della banca. – prosegue Reggiani – Nel dettaglio, la formazione è fornita a tutto il personale attraverso una scuola interna che nel solo 2013 ha erogato 200 mila ore complessive”.

Ma come fa una banca ad essere così florida ad oggi? “Siamo sani anche in termini di liquidità, non abbiamo problemi di credito e stiamo conquistando quote di mercato. Come? Grazie a una gestione prudente e oculata, sostegno all’economia reale, nuove assunzioni e importanti investimenti tecnologici e commerciali”. E con scelte in controtendenza come quella di accaparrarsi la fiducia delle famiglie italiane concedendo prestiti, cresciuti del 2,8% rispetto ad un sistema in contrazione del 2,2%.

 twitter@GiuliaCimpa

Read more http://nuvola.corriere.it/2014/09/27/credem-ricerca-nuove-risorse/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=credem-ricerca-nuove-risorse