Loading…

Primo Levi

Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario

TWITTER

Cartesio

Il dubbio è l'inizio della conoscenza.

LINKEDIN

Ecclesiaste

Omnia cum tempore.

JOB

Stephen Hawking

Le leggi della scienza non distinguono tra passato e futuro

THE BLOG

Sciascia

A futura memoria (se la memoria ha un futuro)

MEMORIA

Pasolini

Siamo un paese senza memoria. Il che equivale a dire senza storia.

SLOGAN

Karel Capek

Immagini il silenzio se tutti dicessero solo quello che sanno?

AUDIOLIBRI

Seneca

Tempus tantum nostrum est.

TEMPO

Socrate

Esiste un solo bene, la conoscenza, ed un solo male, l'ignoranza

EBOOK
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

Attenzione uscita operai

Attenzione uscita operai 

Michele Serra - LA REPUBBLICA

Mancano i carpentieri e i  saldatori, dice l’Ad di  Fincantieri. E ne mancano  migliaia. I datori di lavoro  sono una fonte  interessata, ovviamente. Ed è accaduto  che analoghe lamentazioni, in passato,  si rivelassero poco fondate, oppure  tendenziose. Ma almeno un indizio  suggerisce, questa volta, qualche  dubbio in più: lo stipendio è 1600 al  mese, rispettabile, e l’inquadramento  prevede tutele di legge che precari e  stagionali nemmeno si sognano. Un rider guadagna, in media, poco più  della metà, e non sa se il mese prossimo  ci sarà ancora lavoro: nel dubbio, è  sindacalmente docile, ben più  ricattabile di un lavoratore inquadrato.  Si può dunque azzardare che il  problema, o almeno una parte del  problema, sia il nome. Carpentiere.  Saldatore. Operaio. Lo è anche il rider,  nei fatti, ma l’aura truffaldina delle  “nuove professioni” indora la pillola e  spariglia le carte. Siamo un popolo ex  povero per il quale le parole “operaio” e  “contadino” sono diventate indigeribili.  

Anche perché, tra varie altre disgrazie,  ci fanno difetto la memoria e la cultura:  quante ne basterebbero per sapere che  la sapienza manuale è il gigante sulle  cui spalle noi italiani camminiamo da  secoli. In stretta connessione con la  sapienza intellettuale: la mano che  avvita e il cervello che la governa sono  un binomio invincibile. Ma ormai è andata così, quell’Italia lì,  laboriosa e ingegnosa, ce la siamo  giocata, e non è colpa del governo, è  colpa di tutti noi messi insieme. A  Fincantieri restano due possibilità:  indire concorsi per welders e  carpenters, sperando che l’inglese  funzioni ancora da eufemismo come  per mille altri mestieri; oppure  augurarsi che il muro contro i migranti  sia un colabrodo, e il fabbisogno di  migliaia di saldatori e carpentieri (e  viticultori, allevatori, trasportatori,  badanti, spazzini, infermieri, eccetera)  possa trovare soddisfazione.