LAVORO

Sportelli lavoro, nasce Rete Silla in provincia di Salerno. Nel ... - Giornale del Cilento

 
Sportelli lavoro, nasce Rete Silla in provincia di Salerno. Nel ...
Giornale del Cilento
Si è svolto nei giorni scorsi, presso la sala giunta di Palazzo Sant'Agostino a Salerno, il convegno “Intermediazione di lavoro e politiche attive. Il ruolo dei Comuni - Rete Silla nella Provincia di Salerno”, promosso dall'assessorato alle Politiche ...

a

Si è svolto nei giorni scorsi, presso la sala giunta di Palazzo Sant’Agostino a Salerno, il convegno “Intermediazione di lavoro e politiche attive. Il ruolo dei Comuni - Rete Silla nella Provincia di Salerno”, promosso dall’assessorato alle Politiche del Lavoro della Provincia di Salerno. «L’obiettivo dell’incontro - ha spiegato l’assessore Pina Esposito- è quello di dar corso all’accordo di collaborazione sottoscritto per amplificare il matching domanda/offerta per il lavoro nei Comuni aderenti al progetto, con la creazione di un apposito sportello nell’area comunale dedicato alle politiche attive del lavoro. Si tratta di una programmazione territoriale utile ad amplificare il servizio pubblico dell’impiego e favorire, così, la capacità informativa nei confronti delle imprese, dei soggetti disoccupati, dei disabili, e delle categorie protette». In pratica il progetto vuole avvicinare la provincia alle istituzioni locali e ai cittadini. «Una sorta di decentramento dei Servizi per l'Impiego - spiegano - che, avendo avuto poco successo sul territorio, saranno integrati da sportelli presso i comuni aderenti al progetto».

«Non solo. - continuano gli addetti ai lavori - Il progetto prevede la creazione di un sito imternet accessibile ai cittadini ed alle imprese che potranno registrare le loro credenziali. In tal modo il comune realizzerà un'importante attività di intermediazione e di consulenza. Infatti nel sito sono contenute 43 figure professionali e cliccando sulla singola figura si otterranno tutte le notizie necessarie per poter accedere a ciascuna professione».

All’incontro a palazzo Sant'Agostino hanno partecipato gli esperti del Formez Pa, Aldo Rocca e Massimo La Camera, il responsabile del Progetto Silla 2 Giuseppe Raffa, il dirigente provinciale Alfonso Ferraioli, i sindaci di Acerno, Atena Lucana, Auletta, Campora e Piaggine, sottoscrittori del progetto, i referenti degli sportelli comunali e i responsabili dei Centri per l’Impiego preposti per area.